Marina Morbiducci

Marina Morbiducci

Biografia

Insegna Lingue e Traduzione inglese alla Sapienza presso il dipartimento di studi orientali. Come traduttrice letteraria si è occupata di poesia sperimentale americana, per lo più contemporanea (Robert Creely, Charles Olson, Black Mauntain Poets, Kathleen Fraser, Aldon Nielsen, Joseph Bathantin ed altri). Ha tradotto e pubblicato anche testi di Patti Smith e Bob Dylan, ma in particolare si è dedicata a opere inedite di Gertrude Stein: Tender Buttons, 1989, 2006; Last Operas and Plays (2010) e Lifting Belly, con testo a fronte. Per l’aspetto critico ha pubblicato Stein Quartet (Malta University 2006); per l’aspetto pedagogico The “Ripple Effect” Of Literary Texts: Researching, Translating, Applying, in Donna Tatsuki (2015), Storytelling, Repositioning Literary Texts in Language Teaching, Annals of Foreign Study, vol. 90 (Kobe City University of Foreign Studies, 2015). Ha curato il libro M/Other: Scansioni d’alterità (Guida Editore, Napoli, 2015). Nel 2017 ha condotto e pubblicato un RSA Journal, nel 2018 ha pubblicato una raccolta di saggi su English Lingua Franca: Expanging Scenarios and Growing Dilemma nel numero speciale 24 della rivista Lingue e Linguaggi.

Tutte le sessioni di Marina Morbiducci

L’italiano delle traduzioni

15:00 - 15:15
Università per Stranieri di Siena (Aula Magna)