Gino Troli

Gino Troli

Biografia

San Benedetto del Tronto, 1953

Subito dopo la laurea ha iniziato a collaborare con l’Università di Ancona, occupandosi di storia economica; nel 1983 e nel 1984 è stato professore a contratto presso la stessa università, tenendo un corso di Storia Economica delle Marche. È membro del comitato scientifico della rivista “Proposte e Ricerche. Economia e società nella storia dell’Italia centrale”, è stato relatore in diversi convegni nazionali su temi di storiografia e storia e possiede una particolare competenza in tema di vicende regionali e patrimonio storico-culturale regionale e nazionale. È autore di numerose pubblicazioni sulla storia rurale delle Marche, e sulla storia della pesca e della navigazione e sulla storia urbana di alcune città della stessa regione. Docente di Materie Letterarie nella scuola media superiore, dà avvio negli anni ’80 alla sua esperienza politica nel Consiglio Comunale di San Benedetto del Tronto. Dal 1983 al 1988 è Assessore alla Cultura della città. Nel 1990 viene eletto Consigliere Regionale della Regione Marche e assume l’incarico di Presidente della Prima Commissione occupandosi di materie istituzionali, di istruzione e di cultura. Dal 1995 al 2000 entra nella Giunta Regionale con l’incarico di Assessore alla Cultura, Pubblica Istruzione e Diritto allo Studio, Sport e Caccia e Politiche Giovanili. Ha realizzato diverse mostre e manifestazioni culturali, l’ultima delle quali è il Futura Festival di Civitanova Marche di cui è direttore.