Gian Antonio Stella

Gian Antonio Stella

Biografia

Asolo, 1953

Gian Antonio Stella è cresciuto a Vicenza, dove ha frequentato il liceo ginnasio Antonio Pigafetta. Entrato al “Corriere d’informazione” nell’estate 1975, è da diversi anni inviato ed editorialista del “Corriere della Sera”. Ha vinto numerosi premi giornalistici, tra cui l’È giornalismo, il Barzini, il Premiolino, l’Ischia, il Saint Vincent per la saggistica e insieme con Sergio Rizzo, nel 2008, il premio internazionale Columnistas del mundo. Tra i suoi libri più famosi L’Orda, quando gli albanesi eravamo noi, sulla xenofobia sofferta dagli emigrati italiani; La casta. Così i politici italiani sono diventati intoccabili (scritto con Sergio Rizzo), che con oltre un milione e trecentomila copie vendute è stato uno dei saggi più venduti di sempre; La Deriva. Perché l’Italia rischia il naufragio (ancora con Rizzo), sulla decadenza di un paese che da troppo tempo non crede più in se stesso, nel futuro e nei giovani. Si segnalano, tra i romanzi, Il maestro magro, La bambina, il pugile, il canguro e Carmine pascià, che nacque buttero e morì beduino.

Tutte le sessioni di Gian Antonio Stella